de | fr | it | en
 
de | fr | it | en
 
© Landschaftspark Binntal
© Landschaftspark Binntal
 

Parco Naturale Veglia-Devero

Il Parco naturale della Valle di Binn confina a sud, fra la punta di Mottiscia (Hillenhorn) e la bocchetta d'Arbola, con il Parco Naturale Veglia-Devero, che è il più antico del Piemonte. Entrambe le zone protette sui due versanti della frontiera sono collegate da diversi valichi e da interessi comuni.

Il Parco naturale della Valle di Binn cura attivamente i contatti e gli scambi con il vicino Parco naturale italiano Veglia-Devero, che considera un partner importante. L'ente di gestione del Parco Veglia-Devero, che ha sede a Varzo in Italia, dispone di un ricco bagaglio di esperienze e conduce svariati progetti in materia di protezione della natura e di agricoltura di montagna, ed è attivo nell'ambito della Rete delle Aree Protette Alpine, che abbraccia l'intero arco alpino.
Per maggiori informazioni in italiano sul Parco Naturale Veglia-Devero si rimanda al sito: www.areeprotetteossola.it

Opuscolo Alpe Veglia - Alpe Devero - Valle di Binn

Questo opuscolo contenente informazioni su escursioni, alloggi, luoghi di ristoro e mezzi di trasporto pubblici è stato realizzato grazie ad un progetto comune.

Pieghevole Alpe Veglia - Alpe Devero - Valle di Binn
Cartina del pieghevole (con proposte di escursioni)

Trasporti pubblici

Per raggiungere l'Alpe Devero si può prendere l'autobus da Domodossola durante tutto l'anno. Si prosegue con l'autobus degli Autoservizi Comazzi in direzione di «Ponte Formazza, Cascate del Toce» fino a Baceno. A Baceno bisogna cambiare e prendere il Prontobus per l'Alpe Devero.

Orari invernali 2018/2019
Autobus Comazzi Domo - Baceno - Formazza – Cascate
Prontobus fino all'Alpe Devero

Durante i mesi estivi si può arrivare all'Alpe Veglia prendendo il Prontobus da Varzo. Dal capolinea «Ponte Campo» (nei pressi di San Domenico) si prosegue a piedi per circa mezz'ora fino all'Alpe.

 
 

Prenota un alloggio

Alle Ferienwohnungen anzeigen Alle Hotels anzeigen